PASSAGGIATHON!

On 11 dicembre 2013 by Paolo

PASSAGGIATHON VENERDI’ 20 DICEMBRE 2013

Immagine 2

La crisi aguzza l’ingegno!

Si si, il santo natale si avvicina e noi venerdì 20 vogliamo offrirvi una bella occasione x trovare idee regalo low cost  e contemporaneamente svuotare  armadi, cantine e  soffitte,  bere un vino buonissimo e fare pure tanta sana beneficienza. Vabbuò mi sembra fin troppo!

Quanta roba!!!

Andiamo con ordine:

Per un giorno intero Passaggio Obbligato mette a disposizione i suoi padiglioni a tutti quelli che hanno attrezzature\abbigliamenti sportivi USATI da vendere.

Si! avete capito bene : tirate su la vostra roba, venite a Passaggio, allestite il vostro stand e vendete. Punto.

Cerchiamo di restare in un ambito sportivo, no auto\moto, no vestiti da sposa no libri\dischi, ammenicoli e rumenta varia….ecc ecc.

Ovviamente il mercato è tale se poi c’è qualcuno che compra , quindi spargi la voce e cerca l’affare!

Inoltre Passaggio Obbligato ha deciso di completare la sua dotazione alcolica colmando una lacuna che per troppi anni ci ha fatto soffrire; in anteprima mondiale potrete acquistare le pregiatissime bottiglie numerate di HANK, il  VINO di P.O. E non stiamo parlando di un ciurlina qualsiasi, ma di un pregiatissimo Buttafuoco fermissimo dell’Oltrepò pavese vigna Cornacchia, imbottigliato dal vivo davanti ai vostri occhi!!!

Tutto questo mercanteggiare nasconde un lato nobile che è il vero motivo dell’iniziativa.

Infatti il 20% degli incassi del mercatino e il 50% degli incassi della cantina verranno subito devoluti alla Onlus SENTIRE E CRESCERE di cui qui sotto troverete una breve presentazione…

Ora sai tutto, segnati la data preparati e cerca di venire, non fare il barabba, mi raccomando!!

CRESCERE E SENTIRE ONLUS

L’Associazione Sentire e Crescere nasce nel novembre 2011 grazie ad una iniziativa promossa dal Prof. Giovanni Felisati. L’impegno di tutta l’equipe di otorinolaringoiatria dell’Ospedale San Paolo di Milano, ed in particolare l’entusiasmo dei giovani specializzandi, hanno reso possibile in poco tempo la realizzazione di questo progetto. Scopo dell’Associazione è la creazione di un centro specializzato nella diagnosi e nella cura dei bambini affetti da ipoacusia. Tra i nostri intenti vi è inoltre la promozione di programmi educativi finalizzati all’integrazione nella società del bambino con problemi uditivi, oltre che l’organizzazione di servizi di sostegno psicologico per loro e per le famiglie.

Nel marzo 2012 l’Associazione riceve il riconoscimento di ONLUS, Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. Dal giugno dello stesso anno grazie ad un continuo impegno dei nostri medici e alla collaborazione della Direzione Sanitaria del San Paolo è stato inaugurato un ambulatorio dedicato ai piccoli pazienti con deficit uditivi dotato della migliore strumentazione diagnostica attualmente disponibile.

Il sito.

Un bel video di presentazione del progetto.

Missione in Madagascar

Grazie all’impegno dei volontari di Sentire e Crescere Onlus, e alla collaborazione di svariati sponsor e partner abbiamo potuto allestire un ambizioso progetto di cooperazione internazionale con una piccola struttura ospedaliera di Ambanja, al nord del Madagascar.

Il progetto ha lo scopo di allestire presso la clinica “Saint Damien” di Ambanja un servizio di otorinolaringoiatria, chirurgia cervico-facciale e audiologia. La clinica è fondata e diretta dall’Italiano Padre Stefano Scaringella e sostenuta dalle associazioni Hafaliana La Gioia Onlus e Ambanja Onlus e fornisce servizi medici e chirurgici alla popolazione locale.

Il progetto, svolto in collaborazione con il DISS (Dipartimento di Scienze della Salute) dell’Università degli Studi di Milano, è volto alla formazione di personale specializzato sul posto, alla fornitura di materiale diagnostico per la creazione di un centro specializzato e all’esecuzione di interventi chirurgici otorinolaringoiatrici, nonchè alla protesizzazione di bambini con deficit uditivi.

Di questa prima stupenda esperienza all’estero danno testimonianza non solo il video che potete trovare di seguito, ma anche i numeri del nostro intervento: in sette giorni effettivi di servizio ad Ambanja con tre otorinolaringoiatri e un audioprotesista abbiamo realizzato, in una struttura sinora priva di servizi otorinolaringoiatrici e audiologici, circa 180 visite, 80 esami audiometrici di screening nelle scuole, protesizzato 24 pazienti con deficit uditivi e realizzato 10 interventi chirurgici.

Da segnalare in particolare la partecipazione al Progetto del nostro Mitico Claudio Messina appartenente allo “zoccolo duro” del Passaggio Obbligato.

 

Lascia un commento